In questo libro-diario si racconta il percorso emozionantedi una famiglia adottiva come tante alle prese con la straordinarietà di unviaggio in Brasile per incontrare il piccolo Andrè.

Un racconto che narra oltre quaranta giorni di vita e dicronaca famigliare, di avventure, di emozioni, di dolori e di domande, diproblematiche che sembrano enormi e di altre che svaniscono in un abbraccio.

Paolo, Giuli, Larissa e Andrè impareranno a conoscersigiorno dopo giorno cercando di costruire dal nulla un rapporto destinato adurare per sempre. L'autore in questo libro ci dona una parte intima di sestesso: sta diventando padre per la seconda volta in Brasile, padre di unfiglio maschio, un figlio con cui "fare" delle cose da maschi, un figlio chegli insegnerà tante cose (forse non a ballare il samba).

 

Questo libro è dedicato a lui, a questo figlio nuovo, allasua bellezza, alla sua ostinazione, alla caparbia urgenza con cui sa buttarsitra le braccia di questi sconosciutissimi nuovi genitori, alla gioia e immediatezzacon cui entra nella vita della sua nuovissima (e studiosissima) sorella. Luidanza, lui corre, lui piange, lui si oppone, lui abbraccia, lui dorme. Questolibro è tutto suo, dei suoi riccioli, dei suoi occhi, delle sue mani e dellesue gambe in movimento.

Per ordinare online: andare al link: Edizioni ETS - Collana GSD

Editore: 
ETS
Anno: 
2015

Condividi