La scuola è un momento fondamentale della crescita di ogni bambina e di ogni bambino. Tra i banchi, non si impara solo a leggere e scrivere, ma a misurarsi con una realtà complessa, venendo a contatto con coetanei ed adulti diversi dai propri famigliari. Si scopre un mondo esterno fatto di regole, tempi, rapporti sociali e giorno per giorno si apprende il rispetto di sé e degli altri.
Per i bambini nati attraverso l'adozione, tuttavia, l'approccio con la scuola può rivelarsi complesso. Nella loro vita ci sono due madri, due famiglie, possono avere un passato segnato da traumi, possono aver vissuto per anni in un istituto, possono aver viaggiato da un continente all'altro, hanno sempre viaggiato da un prima ad un dopo, molto diversi tra loro, per avere una famiglia stabile e serena. Per loro è di grandissima importanza veder riconosciuta dalla e nella scuola la realtà dell'adozione come uno dei tanti possibili modi di essere famiglia e non come una condizione così particolare da dover essere taciuta.

(quarto di copertina)

Editore: 
Armando Editore
Anno: 
2003
Autore libro: 
Anna Guerrieri e Maria Linda Odorisio

Condividi