La presenza nella scuola di bambini e ragazzi adottati è realtà molto diffusa. Accogliere bene questi bambini e queste bambine significa soprattutto essere consapevoli che esiste una loro specificità. Genitori si diventa onlus ha avviato da tempo un dialogo con chi lavora ogni giorno a scuola affinché la presenza di un bambino adottato in classe non debba essere vissuta né come un potenziale problema, né negandone le specificità, ma solo come una ricchezza.

Con questo obiettivo l’associazione ha promosso e partecipato attivamente al movimento culturale che ha condotto alla stesura delle Linee di indirizzo per il diritto allo studio degli alunni adottati. Grazie ai suoi volontari, in sinergia con le associazioni del Coordinamento CARE, stimola e sollecita un continuo dialogo con le Istituzioni per l'attuazione delle Linee di indirizzo stesse e contribuisce alla sensibilizzazione sul tema con incontri rivolti a genitori e ad insegnanti.

Partecipa anche tu:

Scuola dell'Infanzia >> 

Scuola Primaria >>

Scuola Secondaria >>

Protocolli Territoriali attivi >>

Le storie dell'adozione: in classe - video

Documentazione formazione UST Monza

Documentazione Convegno Collegno 13 Maggio 2017

L'acquisizione dell'Italiano nei bambini con adozione internazionale di Egidio Freddi

SLIDES progetto CI SONO ANCHE IO: Affettività, apprendimento, storie differenti - Roma 2017

ATTI del Convegno MIUR CARE 18 Marzo 2017 Roma - La scuola che vorrei >>

Linee di indirizzo per il diritto allo studio degli alunni adottati >>

Nota Miur 21 Febbraio 2014 in merito alla deroga all'obbligo per gli alunni adottati >>

Nota Miur 24 Luglio 2015 in merito alla deroga all'obbligo per gli alunni adottati >>

Libro Una scuola aperta all'adozione 

Per contattarci: scuola@genitorisidiventa.org